10 ott 2005

Attività 2008
Attività 2007

[Comunicazioni con il comune di Longarone]

  [9 ottobre '63]

Lavori Scuole


"COME SI COSTRUISCE UNA CATASTROFE!"

Lunedì 7 aprile 2014 dalle ore 10.00 - 13.00 presso la Scuola Media VILLAFRANCA DI FORLI' la presentazione del progetto a cura degli alunni e coordinato dal Prof. Marco Susanna.

VAJONT: il grande mistero!

| 1 |


"VAJONT, il grande mistero!"

Una frana troppo veloce. L'onda fu nove volte più alta dei 30 mt stimati
perchè il tempo di caduta fu di 20 secondi, anzichè di un minuto

VAJONT: il grande mistero!

| 1 |


"FAMIGLIA CRISTIANA | 6 ottobre 2013"

Famiglia Cristiana dedica un inserto speciale al Vajont e intervista i sopravvissuti.
In questa prima foto di apertura di servizio, si vede l'indescrivibile ammasso di macerie e li poco distante sono stati ritrovati
Micaela Coletti e Gino Mazzorana.

Tricolore sul Monte TOC

Vajont, una ferita che non si chiude | 2 | 3 | 4 |


"IL TRICOLORE SUL TOC"

25.9.13 il Presidente Micaela Coletti dona la bandiera da issare sul Monte TOC per il 50°
26.9.13 Gino Mazzorana e l'amico Giovanni Oliver portano dopo una sfaticata di 5 ore la bandiera sul Monte TOC

Tricolore sul Monte TOC

1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 |


"Presepio animato di Longarone"

Quest’anno, in occasione del 50° anniversario della tragedia del Vajont è stata inaugurata la nuova area dedicata alla riproduzione del centro storico della vecchia Longarone, presso la chiesetta San Francesco di Longarone situata in via Rivalta (zona Fiere).
a cura Francesco Croce e Giovanni Zuliani

Onda Blu

Foto 1 | Foto 2 | Foto 3


"Incontro Enaip - Bassano del grappa"

ENAIP

Foto 1 | Foto 2 | Foto 3


"Una storia italiana"

La V° edizione di "Ottobre Blu, immersione, idrografia e idraulica per conoscere l'ambiente in cui viviamo", ha schiuso oggi i suoi battenti a Chioggia aprendo un'importante parentesi dell'economia marittima italiana coniugando la Marina Militare a quella Mercantile e, insieme, al vasto hinterland industriale e commerciale della città lagunare.
“Oggi si  è scritta un’eloquente pagina di “Storia Italiana” – ha tra l’altro affermato nel suo intervento introduttivo il consigliere delegato dell’ASPO, (l’Azienda Speciale per il porto della Camera di Commercio di Venezia che ha organizzato la manifestazione) cap. Oscar Nalesso -  iniziando dalla commemorazione delle vittime del Vajont , passando per la storia e la funzione commerciale e industriale  del  fiume Piave e fino allo sviluppo del porto di Chioggia “. Tra i vari interventi di pubbliche amministrazioni, di enti locali e Autorità marittima, tutti mirati allo sviluppo della funzione portuale e turistica di Chioggia, alla cultura dell’attività e delle tradizioni marinaresche ma, soprattutto, all’esigenza di una più oculata politica dell’ambiente, l’intervento della presidente del Comitato dei sopravvissuti del Vajont Micalela Coletti, madrina della manifestazione, ha commosso l’affollata platea ricordando la drammaticità dell’evento e le devastanti  conseguenze che ancora, dopo 50 anni, restano vive nei  pochi sopravvissuti. [...]continua

19 ottobre 2013


Micaela

Onda Blu

Lettera Rigraziamenti | Lettera 1 | Lettera 2 | Lettera 3


50° ANNIVERSARIO DELLA TRAGEDIA DEL VAJONT | 1963 -2013

15 NOVEMBRE | Magnago (MI) - leggi articolo
La sera del 9 ottobre 1963, alle 22.39, dalle pendici del monte Toc, 300 milioni di metri cubi di roccia precipitarono alla velocità di 80 km/ora nel bacino artificiale della diga del Vajont, all'epoca la più alta d'Europa.La frana sollevò una immensa onda d'acqua e detriti che si abbatterono sui paesi di Longarone, Pirago, Rivalta, Villanova, Fae', Erto, Casso e sulle frazioni di San Martino, Pineda, Spesse, Patata, Il Cristo. Complessivamente, la tragedia causò la morte di oltre 2000 persone.

cover


L’Amministrazione Comunale di Magnago(MI), in collaborazione con il Comitato Sopravvissuti del Vajont, dedica il prossimo venerdì 15 novembre una giornata a ricordo della grave tragedia che colpì la popolazione del Vajont.
La giornata celebrativa patrocinata dalla Provincia di Milano, al mattino sarà rivolta agli studenti della scuola secondaria di primo grado Don L. Milani ed alla sera alle ore 21.00 alle Autorità, alle associazioni di volontariato di Protezione Civile ed alla cittadinanza presso la sala conferenze della biblioteca comunale con ingresso in via Parini o via Lambruschini.

All’incontro interverranno:
- la signora Micaela Coletti, Presidente e fondatore del Comitato Sopravvissuti del Vajont,
- il sig. Gino Mazzorana, fondatore del Comitato Sopravvissuti del Vajont.

manifesto della serata



Calendario Attività del 47° anniversario del Vajont

09 ottobre 2010

Il Vajont e gli anni di piombo, storie di stragi annunciate

10 aprile 2010

Attività svolte nel 2009

Attività svolte nel 2007

Riconoscimento al Comitato del 2007 Scultura di Italo De Gol donata al comitato Scultura





9 ottobre - 46esimo anniversario della tragedia del Vajont
8 ottobre 2009,

ore 21:10 in diretta su Antennatre nordest (disponibile anche diretta internet in streaming sul sito www.antennatre.it ) intervento del presidente Micaela Coletti


9 ottobre 2009,

ore 10:00: testimonianza di Micaela Coletti e Gino Mazzorana agli studenti della Scuola Secondaria di 1. grado "E.Toti"

ore 20:30: testimonianza di Micaela Coletti (libero ingresso)

9-23 ottobre, Sala consiliare del palazzo municipale: mostra fotografica "Vajont: per non dimenticare"

Il comitato sopravvissutivajont comunica le proprie condoglianze e la massima solidarietà alle popolazioni dell'Abruzzo, cosi drammaticamente colpite dal terremoto.
Articolo de Il Gazzettino del 7 aprile: Micaela Coletti del Comitato Sopravvissuti Vajont: "Longarone trema per L'Aquila, Tragedia come la nostra"
LONGARONE PER L'AQUILA: ISTITUITO UN CONTO CORRENTE BANCARIO PER LA RACCOLTA DI FONDI
Gettate le basi per il gemellaggio con l'Aquila

Lettera al comitato del sottosegretario di Stato alla presidenza del consiglio dei ministri on.Gianni Letta

Proposta del comitato per la serata nel cimitero monumentale di Fortogna, con Katia Ricciarelli

10 ottobre, C.Parrocchiale Pescate
Vajont, per non dimenticare

30 maggio 2008 ore 19:30
Sala azzurra de "il Ritrovo" - Borgo del Carso LT
Convegno "Vajot - quando i poteri forti provocarono la natura"
7 leggi per cambiare l'Italia - tavola rotonda

                     


COME ACQUISTARE il LIBRO

Visita alla scuola primaria di II grado di Castrocaro Terme

Caerano ricorda le sue vittime
Teatro G.Maffioli, 12 ottobre 2008
Depliant esterno
Depliant interno

GIORNATA DEL SOCCORRITORE 2008
Clicca qui per accedere a documenti e inviti


22 febbraio 2008: consegna di opera dello scultore Italo De Gol al Comitato Sopravvissuti Vajont
Invito
(cliccare sull'immagine per vedere l'opera)


Sostieni il comitato

Importante